Prima riunione mondiale delle cattedre UNESCO di scienze naturali a Ginevra

Amb. Valentin Zellweger, Jean-Bernard Münch, Amb. Jean-Frédéric Jauslin, Flavia Schlegel ADG for Natural Sciences

Dal 5 al 7 luglio 2017 si è tenuta a Ginevra la prima riunione delle cattedre UNESCO e delle reti UNITWIN specializzate nelle scienze esatte e naturali. L’obiettivo era spingere tali cattedre a riflettere sui loro contributi all’attuazione dell’Agenda 2030. La conferenza non solo ha permesso di creare sinergie tra le cattedre, ma ha anche gettato le basi per una cooperazione più stretta tra queste ultime e l’UNESCO nonché, più in generale, con il sistema dell’ONU.

Al termine della conferenza è stato adottato il documento «The Geneva Milestone» / «Le Jalon de Genève» (la pietra miliare di Ginevra), che rappresenta un primo passo verso il rafforzamento del contributo fornito dalle cattedre UNESCO nel quadro del loro impegno per raggiungere gli Obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030. L’Agenda 2030 offre infatti importanti opportunità di collegamento tra scienza e società civile e – in quanto motore dello sviluppo sostenibile e dell’inclusione sociale – di creazione di una nuova base per la ricerca. In tale contesto, le 172 cattedre UNESCO e le reti UNITWIN specializzate nelle scienze esatte e naturali sono chiamate a svolgere un importante ruolo di mediazione tra la comunità scientifica, i responsabili decisionali e la società.

«The Geneva Milestone» contribuisce a orientare gli sforzi delle cattedre UNESCO di scienze naturali verso settori concreti in stretta collaborazione con l’UNESCO e con le sue commissioni nazionali. Il documento illustra inoltre l’impegno delle cattedre UNESCO e delle reti UNITWIN a rispettare i valori dell’UNESCO e a includere le dimensioni previste dall’Agenda 2030 nelle loro attività nonché nelle loro ricerche e nei loro insegnamenti.

Per i lavori successivi riguardanti il documento «The Geneva Milestone», un gruppo di lavoro preparerà un piano d’azione che verrà posto in consultazione. Anche la Commissione svizzera per l’UNESCO, ampiamente coinvolta nell’organizzazione e nello svolgimento della riunione, parteciperà a tali lavori, in particolare grazie a Gabriela Tejada, membro del comitato scientifico e del comitato di pilotaggio della conferenza.

Links: