Thomas Zeltner – Presidente

Esperto di problematiche che riguardano le sanità nazionale e internazionale, ex-direttore dell’Ufficio Federale della Sanità (UFS, 1991-2009).

Thomas Zeltner è un esperto riconosciuto a livello mondiale in materia di sanità pubblica e di sistemi della sanità. Consiglia le organizzazioni internazionali e i governi su questioni legate alla politica della sanità e sulle riforme dei sistemi di sanità.

Continua…

Abdeljalil Akkari

Abdeljalil Akkari è professore in «Dimensions internationales de l’éducation» all’Università di Ginevra. In passato ha insegnato anche all’Univeristà di Friborgo e a quella del Maryland (Stati Uniti d‘America). Inoltre, è stato anche a capo dei servizi di ricerca alla Haute Ecole Pédagogique Berne-Jura-Neuchâtel. Il suoi principali ambiti di ricerca sono: l’educazione interculturale, l’analisi delle disuguaglianze educative, la formazione degli insegnanti e l’internazionalizzazione delle politiche educative.

Continua…

Christian Bernasconi

Christian Bernasconi ha completato gli studi in biologia nel 2009 con una tesi di dottorato sulla filogeografia delle formiche del legno in Europa. Il lavoro, svolto sotto la direzione del professor Daniel Cherix (Università di Losanna e Museo di zoologia di Losanna) e del professor Pekka Pamilo (Università di Oulu, Finlandia), ha portato anche alla scoperta di una nuova specie di formica nel Parco nazionale svizzero. Nell’ambito della sua tesi di laurea ha inoltre collaborato a più riprese con i responsabili del Parco nazionale svizzero e con numerosi progetti di ricerca e di divulgazione scientifica per promuovere il legame tra il mondo scientifico e la società.
Continua…

Laurence Boillat

Laureata in diritto all’Università di Friborgo, titolare di un brevetto di avvocatura ottenuto nel canton Giura e presidente di un tribunale militare in quanto ufficiale superiore dell’esercito svizzero, Laurence Boillat ha trascorso una ventina d’anni della sua carriera professionale nel campo del procedimento penale presso diverse istituzioni statali in Svizzera.

Continua…

Janine Dahinden

Janine Dahinden è professoressa di studi transnazionali e direttrice di “Maison d’analyse des processus sociaux” (MAPS) all’Università di Neuchâtel. Insegna e svolge ricerche su temi legati alla migrazione, alla mobilità, all’etnicità, alla cultura e al genere.

Continua…

Nicolas Ducimetière

Nicolas Ducimetière (° 1979) ha una laurea in storia e un DEA in letteratura moderna. Dal 2012 è vicedirettore della Fondazione Martin Bodmer. Già curatore del Museo Barbier-Mueller, ha presentato questa prestigiosa collezione di poesia rinascimentale in occasione della mostra «Mignonne, allons voir…» (Fondation Bodmer, poi Château de Chantilly) curando il volume dallo stesso titolo (2007).

Continua…

Sylvia Egli von Matt

Giornalista diplomata RP – CH, consulente in questioni legate ai media e la formazione, Sylvia Egli von Matt ha una licenza in filosofia e pedagogia, psicologia, scienze politiche e formazione continua in gestione all’Università di Zurigo. Ha svolto numerosi soggiorni linguistici negli Stati Uniti, Inghilterra e Francia.

Continua…

Nicola Forster

Nicola Forster è un imprenditore politico, moderatore ed esperto di politica estera. Giurista di formazione, nel 2009 ha fondato il think tank foraus (Forum Aussenpolitik), di cui è stato presidente fino al 2019. Forster è anche cofondatore e presidente dello staatslabor, presidente della fondazione Science et Cité, membro del comitato direttivo delle Accademie svizzere della scienza, cofondatore di Operation Libero e copresidente del Partito verde liberale del Cantone di Zurigo.
Continua…

Solange Ghernaouti

Solange Ghernaouti è professoressa all’Università di Losanna. Nel 1987 è stata la prima donna a ricevere la nomina nella facoltà di Hautes Etudes Commerciales (HEC) dell’Università di Losanna. Dopo aver ricevuto il Dottorato di ricerca in informatica e telecomunicazioni all’Università di Parigi VI, è stata auditrice all’Istituto “Hautes Etudes de Défense Nationale (F)”. Attualmente ricopre l’incarico di direttrice dell’ufficio ricerca in ambiti come quello della sicurezza e scienze della complessità, è inoltre “Associate Fellow” del “Geneva Centre for Security Policy” (Maison de la Paix, Ginevra) ed è anche membro dell’Accademia svizzera delle scienze tecniche e cavaliere della Legion d’onore.

Continua…

Janet Hering

Janet Hering è direttrice dell’Istituto federale per l’approvvigionamento, la depurazione e la protezione delle acque (Eawag) e insegna biogeochimica ambientale al Politecnico federale di Zurigo (PFZ) e chimica ambientale al Politecnico federale di Losanna (PFL). Le ricerche svolte dall’Eawag si concentrano soprattutto sull’acqua e sull’ambiente acquatico e coprono un ampio spettro che va dallo studio di ecosistemi relativamente intatti a sistemi di gestione idrica e trattamento delle acque reflue completamente ingegnerizzati. Oltre alle attività di ricerca, il mandato dell’Eawag comprende anche la formazione e la consulenza di esperte ed esperti. L’Eawag contribuisce alla formazione di livello terziario in collaborazione con le istituzioni che rilasciano diplomi, in particolare le istituzioni partner del settore dei politecnici federali.
Continua…

Laetitia Houlmann

Dal 2020 Laetitia Houlmann lavora come collaboratrice scientifica presso il Centro svizzero dell’insegnamento medio superiore, un’agenzia specializzata della Conferenza svizzera dei direttori cantonali della pubblica educazione. È responsabile in particolare delle questioni relative all’insegnamento delle lingue, all’educazione alla cittadinanza e alle scuole specializzate.

Laetitia Houlmann si è laureata in traduzione all’Università di Ginevra e ha conseguito un master in studi sullo sviluppo presso l’Istituto superiore di studi internazionali sullo sviluppo (IHEID). Prima dell’attuale funzione, ha ricoperto varie posizioni nel campo della cooperazione internazionale incentrata sull’educazione.

Continua…

Peter Larsen

Peter Bille Larsen, di formazione antropologo, è docente e ricercatore all’Università di Ginevra, dove lavora presso l’Istituto di governance ambientale e sviluppo territoriale. In precedenza ha insegnato all’Università di Lucerna e all’Università di Losanna e ha svolto attività di ricerca all’Università di Oxford. I suoi principali lavori di ricerca concernono il tema delle intersezioni tra le questioni riguardanti il patrimonio e i diritti umani, lo sviluppo sostenibile e l’equità sociale. Esperto riconosciuto in materia di patrimonio naturale e culturale, Peter Bille Larsen collabora regolarmente con l’UNESCO, l’IUCN, l’ICCROM e l’ICOMOS, in particolare sulle questioni relative al patrimonio mondiale, con un approccio che cerca di riunire ricercatori e professionisti.
Continua…

Pascale Marro

Con un dottorato in psicologia e una formazione come logopedista, Pascale Marro è stata collaboratrice scientifica e poi docente presso le Università di Neuchâtel e Losanna. Ha anche seguito per due anni corsi di psicologia della comunicazione delle Università di Nancy e Stanford. Dal 2006 è titolare di una cattedra all’Università di Neuchâtel. Al centro dei suoi interessi scientifici ci sono i processi socio-psicologici di apprendimento, lo sviluppo del bambino e del linguaggio, il ruolo della tecnologia nell’apprendimento e la psicologia della comunicazione.
Continua…

Peter Messerli

Peter Messerli è docente di sviluppo sostenibile e direttore del Centro per lo sviluppo e l’ambiente (Centre for Development and Environment, CDE) dell’Università di Berna. In qualità di geografo e ricercatore che studia le interazioni tra sistemi umani ed ecosistemi terrestri, i suoi interessi scientifici sono legati allo sviluppo sostenibile dei sistemi uomo-ambiente in Africa e in Asia. Si occupa quindi delle esigenze sempre più globalizzate a cui deve rispondere la terra, dei conflitti che ne derivano e delle loro conseguenze ecologiche e sociali. Per oltre dieci anni, Peter Messerli ha condotto programmi di ricerca in Madagascar e Laos, caratterizzati da approcci interdisciplinari e transdisciplinari. Da studioso della sostenibilità ha molti anni di esperienza in questo campo, in particolare all’incrocio tra scienza, politica e società, dal livello locale a quello internazionale.
Continua…

Carlo Ossola

Carlo Ossola è nato in Ticino nel 1976 e nel 2001 ha ottenuto un diploma in biologia con la specializzazione in “Ecologia” all’Università di Losanna.

Dopo aver lavorato in Università in un laboratorio che si occupa di analisi genetica delle specie selvagge, si è trasferito nel 2003 al centro di conservazione naturale del Canton Vaud, dove ha seguito differenti progetti nel campo dell’impatto ambientale. È all’interno di questo contesto che ha anche sviluppato un modello collegato alla biodiversità delle praterie.

Continua…

Isabelle Raboud-Schüle

Nata in Vallese da genitori germanici nel 1958, Isabelle Raboud-Schüle si è laureata in etnologia, musicologia e dialettica all’Università di Neuchâtel (Svizzera), presentando una tesi sul “neo-artigianato” in Svizzera Romanda. Ha inoltre seguito una formazione in musicoterapia. Dal 1984 al 2003 ha realizzato numerose iniziative ed esposizioni su mandato dell’associazione vallesana dei musei locali. Ha inoltre fondato e diretto il Musée valaisan de la Vigne et du vin à Sierre-Salgesch (1989-1994).

Continua…

Marco Stricker

Marco Stricker è un assistente sociale diplomato alla Scuola universitaria professionale di Berna che ha conseguito un Master di studi avanzati in consulenza sistemica presso la Scuola universitaria professionale della Svizzera nordoccidentale. Negli ultimi anni si è concentrato sulla promozione del lavoro in comunità e della sociocultura nella città di Berna. La sua attività consiste nel creare un’interfaccia tra gli attori della società civile e l’amministrazione.
Continua…

Gabriela Tejada

Gabriela Tejada è vicedirettrice del College of Humanities dell’École Polytechnique Fédérale de Lausanne (EPFL). È membro del Comitato etico per la ricerca umana (HREC) dell’EPFL e consulente di Scholars At Risk (SAR).

Continua…

Cécile Vilas

Nata a Lucerna, ha studiato all’Università di Neuchâtel (lic. ès lettres) e ha lavorato nel mondo delle biblioteche: come Fachreferentin presso la biblioteca universitaria di Berna, e come responsabile della biblioteca pubblica di Yverdon-les-Bains (VD) e della biblioteca/archivio e servizio della cultura di Zofingen (AG).
Continua…

Bakel Walden

Direttore Sviluppo e Offerta SRG SSR, membro del Comitato direttivo.
Bakel Walden ha studiato consulenza, sviluppo e pianificazione dei media (M.A.) presso le università di Siegen (Germania) e Poitiers (Francia). Nel 2002 è entrato come stagista alla redazione Intrattenimento della RTL a Colonia. Nella sua decennale attività presso il Gruppo RTL, ha lavorato, tra l’altro, nel team Strategia della sede centrale in Lussemburgo (2006–2008) e quale responsabile della pianificazione e dello sviluppo dei programmi per la società affiliata greca Alpha TV (2009 – 2012).
Continua…